...Waste and Environment

Buone regole per tutti i giorni

Waste

 

Il primo passo è quello di ridurre la quantità dei materiali consumati, seguito dallo sforzo di impiegare oggetti e materiali riciclati e/o riutilizzabili.

Integrare lo smaltimento dei rifiuti con criteri di riduzione della produzione del rifiuto a monte, attraverso pratiche innovative per l’implementazione della raccolta differenziata attraverso una forma di raccolta pro-attiva e consapevole.

Adottare misure per la riduzione degli imballaggi plastici, quando possibile, sperimentando l’introduzione di materiale biodegradabile, bio-plastiche.

Adottare misure per la riduzione dell’uso della carta.

Utilizzare materiali a lungo ciclo di vita.

Indirizzare la scelta su prodotti con marchio europeo Ecolabel, su materiali a basso impatto ambientale (FSC, PEFC, Blauer Engel) e su oggetti realizzati con materiali riciclati, riciclabili o compostabili.

Risparmio Idrico

 

Incentivazione del risparmio idrico attraverso:

l’installazione di riduttori di flusso e di fotocellule per l’erogazione dell’acqua nei bagni pubblici.

Individuazione di un sistema di risparmio rispetto all’irrigazione del campo.

Ecoistituto della Lombardia

Environment

Ogni azione dovrà essere visibile e ben illustrata, attraverso messaggi semplici e mirati con l’obiettivo di sensibilizzare i partecipanti. Questi potranno  venire a conoscenza di buone pratiche di sostenibilità, apprezzarle, imitarle e diffonderle a loro volta nei propri ambiti familiari e/o lavorativi, con un positivo effetto moltiplicatore.

I partecipanti e l’opinione pubblica saranno informati sulle scelte energetiche e le forme di compensazione dell’impatto ambientale.

Gli oggetti in materiale riciclato, con marchio europeo o semplicemente a basso impatto ambientale saranno accompagnati con informazioni sul loro processo produttivo.

Verranno predisposti workshop sui Green Events destinati alle figure professionali coinvolte nelle varie fasi dell’organizzazione, ogni buona pratica realizzata deve essere resa nota ai dipendenti ed ai soggetti esterni con lo scopo di diffondere le idee e generare meccanismi virtuosi di imitazione.

Verranno realizzate giornate di apertura dello stadio ad attività del quartiere, per scuole calcio, associazioni sportive e famiglie in modo da integrarlo nella vita locale  e non farlo sentire estraneo al quartiere.